Home  //  Emozioni & Relax  //  Piramidi di terra di Perca
CLOSE
Vacanza senza pensieri
Benve­nuti!

Omini di pietra scolpiti dal tempo.

Le piramidi di terra di Plata presso Perca, in Val Pusteria.

Arenaria argillosa, acqua, erosione e tempo – tanto tempo. Sono questi gli elementi alla base della formazione delle piramidi di terra. Un vero e proprio spettacolo naturale e un'idea perfetta per una gita in famiglia. Facilmente raggiungibili in macchina dall'hotel ristorante Jochele, le piramidi di terra di Plata, sopra Perca, paiono emergere da una voragine aperta nelle viscere del bosco. A prima vista, queste formazioni stravaganti di argilla giallastra e pietra sembrano tanti omini col cappello o funghi giganti. In realtà, sono capolavori architettonici della natura creatisi in seguito a una frana nel 1882, l'anno dei nubifragi e delle grandi inondazioni in Val Pusteria. L'azione ripetuta di dilavamento del corridoio aperto dalla frana ha modellato le colonne argillose sormontate da grandi pietre che vediamo oggi. Anzi no! Perché nel corso del tempo hanno assunto mille volti. Le piramidi di terra, infatti, cambiano costantemente, soprattutto in primavera: quando la neve, lassù a 1.600 m s.l.m., si scioglie, si formano nuove colonne. Per la loro varietà, le piramidi di terra di Vila di Sopra, a monte di Perca, sono considerate le più importanti della Val Pusteria. Non sono, però, le uniche dell'area vacanze. Ce ne sono altre, più piccole, a Terento e presso Dobbiaco, nella Valle di Fana.

Solo un momento – stiamo caricando i contenuti…